Boeing precipitato in Russia: l’analisi della CNN

Dopo aver volato in circolo, in attesa di un miglioramento della condizioni meteo, il boeing 737 della compagnia low cost degli Emirati Flydubai (volo FZ981) ha tentato un atterraggio nonostante raffiche di vento oltre i 100 km/h. Lo schianto è avvenuto alle 3:50 del mattino, ora locale. Le vittime sono quasi tutte di nazionalità russa (44), 8 erano gli ukraini a bordo, 2 gli indiani e 1 uzbeko. Dei 55 passeggeri, 33 erano donne, 18 uomini e 4 i bambini.

Il presidente della compagnia, Ghaith Al Ghaith, ha sottolineato che sia pilota, sia copilota (rispettivamente cipriota e spagnolo) avevano ben oltre le 5000 ore di volo.
Il governo russo ha stanziato una cifra pari a 15.000 dollari per ogni vittima dell’incidente e oggi è stato osservata una giornata di lutto in tutta la regione di Rostov.

Secondo l’esperta della CNN Mary Schiavo, il tracciato radar riporta tre ampi cerchi intorno all’aeroporto prima dello schianto. “Probabilmente la scarsa visibilità ha disorientato il pilota, anche se la pista è ben illuminata ed è abilitata all’atterraggio strumentale. Probabilmente, complice il brutto tempo, dopo il terzo giro il pilota ha tentato di orientare nuovamente l’aereo verso la pista perdendo però l’orientamento. L’aereo ha toccato con un ala il terreno durante la fase di atterraggio disintegrandosi al suolo e causando la morte dei 55 passeggeri e dei 7 membri dell’equipaggio a bordo.”

IN365-SB-201503201850
[copyright infonews365 – tutti i diritti riservati]

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s