FBI in aiuto delle autorità del Bangladesh

worldnews

L’FBI aiuterà nelle indagini le autorità del Bangaldesh dopo il più grande furto nella storia del poverissimo Paese asiatico.

Il furto è avvenuto ai primi di febbraio quando alcuni hacker hanno fatto irruzione nel sistema della banca predisponendo una serie di trasferimenti verso organizzazioni nelle Filippine e in Sri Lanka. Le prime quattro richieste ammontavano a 81 milioni di dollari sono state approvate dal sistema, ma la quinta operazione, del valore di 20 milioni di dollari e destinata alla onlus Shalika Foundation, è stata bloccata dalle autorità della Deutsche Bank. In totale erano stati attivati quasi 40 trasferimenti per un ammontare di circa 900 milioni di dollari.
La Banca Centrale del Bangladesh ha detto che buona parte dei soldi rubati sono stati già recuperati, e hanno reso noto che circa 30 milioni sono stati trasferiti a organizzazioni riconducibili a cinesi residenti a Manila e ad alcuni casinò filippini.
Dopo lo scandalo l presidente della Banca Centrale del Bangladesh, Atuir Rahman si è dimesso.

IN365-SB-201503211612
[copyright infonews365 – tutti i diritti riservati]

 

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s