Battaglia di Palmyra – Daesh tenta un contrattacco e gli Usa criticano l’operazione.

carro armato siriano a palmyra

Le truppe dell’esercito siriano stanno conquistando l’area archeologica di Palmyra dopo aver preso il controllo della zona degli hotel. Entro domani mattina è prevista la conquista della città.
Le milizie del Daesh si stanno ritirando in piccole colonne di pick-up verso Rakka.
Circa mezzora fa due autobomba sono state individuate nei pressi della zona degli Hotel. Una è stata intercettata e fatta esplodere dalle forze di sicurezza siriane, mentre l’altra è esplosa nelle immediate vicinanze degli alberghi. La reazione dell’esercito siriano alle autobomba ha eliminato diversi terroristi, alcuni dei quali indossavano cinture esplosive, permettendo
il controllo dell’area interessata dagli attacchi.
Sul posto opera l’aviazione russa con tre elicotteri Mi-28N.
Secondo fonti del Ministero della Difesa russo riportate dall’Ambasciata di Mosca in Sudafrica, l’aeronautica russa ha compiuto ieri 41 missioni verso Palmyra eliminando 320 terroristi del Daesh. Nell’attacco di ieri un ufficiale dell’aeronautica russa del contingente di base presso la base aerea di Hmeymim ha perso la vita. A dar la notizia l’agenzia Interfax, che però non ha rivelato il nome della vittima.

Il Dipartimento di Stato americano, per voce del portavoce Mark Toner ha criticato l’azione siriana considerandola una violazione del “cessate il fuoco”. A questo link la dichiarazione di Toner (https://www.youtube.com/watch?v=uxs7yog_CjM).

Altre autobomba sono state fatte esplodere vicino alla Zona degli Hotel provocando una decina di vittime tra le forze dell’esercito siriano, mentre sono una sessantina gli attacchi dell’aviazione russa portati avanti oggi contro il Daesh a Palmyra.

061 – IN365-SB-201503251122
[copyright infonews365 – tutti i diritti riservati]
061 – carro armato siriano a Palmyra (fonte: twitter)

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s