Russia e Giappone, sale la tensione per le #Kurili

installazioni sull'isola più meridionale delle Kurilii - google earth

La Russia sta predisponendo la realizzazione di infrastrutture sulle quattro isole più meridionali dell’arcipelago delle Kurili, che dividono il Mare di Okhotsch dall’Oceano Pacifico. Le quattro isole più meridionali sono contese da Giappone e Russia dalla fine della seconda guerra mondiale, quando Mosca le occupò sul finire del conflitto. Le ultime quattro isole erano sotto il controllo giapponese dal 1857, quando l’Impero del Sol Levante le ottenne in cambio della cessione alla Russia dell’isola di Sachalin, prima che l’allora Unione Sovietica le reclamasse, occupandole, in occasione del Trattato di San Francisco.

Ora Mosca vuol procedere con l’installazione di sistemi missilistici costieri, come parte del rafforzamento nella regione e i rapporti tra le due nazioni potrebbero prendere una piega imprevista. Il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu sottolinea come “il riarmo con contingenti missilistici e basi militari sulle Kurili è già in corso e prevede l’installazione di sistemi missilistici costieri Bal e Bastion, oltre a sistemi di Droni di nuova generazione Eleron-3“.

La flotta russa del Pacifico effettuerà ad aprile delle missioni esplorative per verificare la fattibilità o meno dell’installazione sulle isole di una vera e propria base militare, ipotesi già avanzata a luglio dello scorso anno (al tempo di parlava dell’inizio dei lavori entro settembre 2015).

078 – IN365-SB-201503261332
[copyright infonews365 – tutti i diritti riservati]
078 – installazioni sull’isola più meridionale delle Kurili – (Google Earth)

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s